La Corte d’Appello di Venezia accoglie le argomentazioni dell’Avv. Enrico Scoccini sulla richiesta di risarcimento per indebito arricchimento anche con contratto nullo

La Corte d’Appello di Venezia accoglie le argomentazioni dell’Avv. Enrico Scoccini sulla richiesta di risarcimento per indebito arricchimento anche con contratto nullo

Con la sentenza 852/2019, i Giudici della Corte d’Appello di Venezia hanno definitivamente condannato al pagamento di € 557.228,01 a fronte della fondatezza della domanda attorea ex art. 2041 c.c. sulla possibilità di far derivare il diritto all’indennizzo dall’esecuzione di un contratto nullo
APPELLO

SENTENZA

Le Competenze dello Studio


Contenzioso AGEA
Azioni Antitrust



Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente