CNA Fita vince premio Antitrust 2017

CNA Fita vince premio Antitrust 2017

La campagna risarcitoria per l’Autotrasporto danneggiato dal cartello dei camion, promossa dalla CNA Fita con l’assistenza dello Studio Legale Scoccini & Associati, ha vinto il premio Antitrust 2017 nella categoria associazioni di imprese assegnato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
Premio Antitrust

L’azione collettiva organizzata dalla CNA Fita per far ottenere agli autotrasportatori il risarcimento dei danni subiti a causa del Cartello dei costruttori di autocarri accertato dalla Commissione europea ha vinto la prima edizione del Premio Antitrust istituito dall’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato per premiare l’associazione di categoria che si è maggiormente distinta nella diffusione dei valori della concorrenza o nella tutela dei diritti dei consumatori nel biennio 2016-2017.
Il premio è stato assegnato all’unanimità dalla commissione esaminatrice composta dal Prof. Michele Ainis (componente dell’AGCM), dal Dott. Vincenzo Boccia (Presidente di Confindustria), dal Dott. Daniele Manca (giornalista de “Il Corriere della Sera”), dal Prof. Alberto Quadro Curzio (Presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei) e dal Prof. Ernesto Somma (Capo Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico). Ulteriori informazioni su Premio Antitrust sono disponibili sul sito dell’Autorità (clicca qui).
Il premio testimonia l’importanza che le azioni di risarcimento danni antitrust hanno per l’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, l’Istituzione Pubblica deputata alla tutela della concorrenza in Italia. L’iniziativa della CNA Fita, infatti, seguendo il favore dell’ordinamento nazionale e comunitario per il private antitrust enforcement, si sforza di tradurre in azione le politiche delle istituzioni dell’Unione europea e del legislatore nazionale che con la Direttiva 2014/104/UE recepita dal D. Lgs. n. 3/2017 hanno cercato di rimuovere gli ostacoli all’esercizio del diritto al risarcimento del danno antitrust. Secondo il legislatore la diffusione delle azioni per il risarcimento del danno antitrust è necessaria per il completo svolgimento della concorrenza, in quanto sono l’unico strumento che permette di porre rimedio ai danni causati dalle violazioni del diritto della concorrenza già commesse e allo stesso tempo costituiscono un efficace deterrente per le violazioni future.
Lo Studio Legale Scoccini & Associati con un team composto dall’avv. Giovanni Scoccini e dai dott.ri Amato Tomao e Andrea Baldi ha assistito la CNA Fita in tutte le fasi dell’organizzazione dalla campagna risarcitoria e ha fornito consulenza continuativa ai 65 uffici territoriali CNA che sparsi su tutto il territorio nazionale hanno informato e raccolto le adesioni delle imprese di autotrasporto interessate. L’Avv. Giovanni Scoccini è anche il lead counsel del team di professionisti che assistono le imprese di autotrasporto nelle azioni risarcitorie

Le Competenze dello Studio


Contenzioso AGEA
Azioni Antitrust



Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente